pubblicazioni

Roberta Milanese, Simona Milanese

Il tocco, il rimedio, la parola

La comunicazione medico-paziente come strumento terapeutico
editore: Ponte alle Grazie - 2015

Nel v secolo a.C. Ippocrate aveva già formulato una «ricetta» estremamente efficace e universale: solo «il tocco, il rimedio, la parola» possono davvero guarire. Sono passati più di due millenni, eppure gli insegnamenti del padre della medicina sembrano del tutto ignorati. Paradossalmente, gli enormi passi avanti in campo scientifico e tecnologico hanno fornito ai medici di oggi strumenti potentissimi dal punto di vista diagnostico, terapeutico e farmacologico, rendendo tuttavia il rapporto tra medico e paziente sempre più distaccato e frettoloso. L’iperspecializzazione e al tempo stesso la scarsa formazione agli aspetti relazionali della professione, i ritmi di lavoro sempre più stressanti e le lungaggini burocratiche non fanno che peggiorare la situazione. Le autrici affrontano numerosi meccanismi psicologici che entrano in gioco nella relazione tra medico e assistito – come ottenere la compliance del paziente, come sfruttare il celebre effetto placebo e insieme scongiurare l’effetto nocebo o il fenomeno dell’overdiagnosis, sintomo di una società sempre più ipocondriaca. L’approccio è di tipo strategico, con un’ampia casistica di accorgimenti linguistici e suggestivi utili per non incorrere nelle trappole che incidono negativamente sull’esito del trattamento. Una buona comunicazione influisce direttamente sull’efficacia e l’efficienza della cura, con ripercussioni positive sulla qualità della vita dei pazienti e del sistema sanitario in generale: il medico, quando veste i panni del «persuasore strategico», non solo fa sentire meglio il paziente, persino nei casi più gravi, ma si sente meglio a sua volta, evitando peraltro la sempre più diffusa sindrome del burnout. In tutti i sensi, quindi, «curare» significa prendersi cura della persona, prima ancora che della malattia.

Le toucher, le remède, la parole

La communication entre médecin et patient comme instrument thérapeutique


Il cambiamento strategico

Niente è nell’intelletto che non sia passato prima nei sensi, diceva Tommaso D’Aquino. Eppure in ambito psicologico e terapeutico continua a dominare l’idea che le vie privilegiate per aiutare le persone a cambiare passino attraverso apprendimenti che devono avvenire innanzitutto a livello cognitivo e razionale, relegando l’ambito delle percezioni e delle emozioni in un ruolo secondario. In realtà, in natura, i cambiamenti più repentini, sia negativi che positivi, non avvengono sulla scia di uno sforzo cognitivo, ma come effetto di quella che Franz Alexander ha definito “esperienza emozionale correttiva”. È proprio in virtù di queste esperienze emozionali concrete che la persona, spesso intrappolata da tempo all’interno di un problema, sperimenta per la prima volta la capacità di cambiare, si tratti di risolvere una patologia invalidante, migliorare la propria performance o introdurre cambiamenti nella propria vita relazionale e lavorativa.
Questo libro, frutto di anni di ricerca clinica, fa il punto sulle principali nuove tecniche e scoperte e mostra come il terapeuta esperto possa guidare il paziente verso l’emozione correttiva, l’unica chiave per aprire il cancello che porta sulla nuova via, la via del cambiamento.


Alimentación: falsos mitos y engaños del marketing

.


Psicopillole

Per un uso etico e strategico dei farmaci

Psychopilules

Pour une utilisation éthique et stratégique des médicaments psychoactifs


L’azienda vincente

Migliorare il presente, inventare il futuro: problem solving per le organizzazioni

La empresa triunfadora

Mejorar el presente, inventar el futuro: problem solving para empresas


Cambiare il passato

Superare le esperienze traumatiche con la terapia strategica

Cambiar el pasado

Superar las experiencias traumáticas con la terapia estratégica

Surmonter les expériences traumatiques du passé avec la thérapie stratégique – Changer le passé

.


Coaching strategico

Trasformare i limiti in risorse

Coaching estratégico

¿Cómo transformar los límites en recursos?

Coaching estratégico
– 2° edizione

¿Cómo transformar los límites en recursos?

Coaching strategico – 2° edizione

Trasformare i limiti in risorse.

Strategic Coaching

Transforming Limits Into Resources

Coaching stratégique


La terapia dell’azienda malata

Problem solving strategico per organizzazioni

Terapia estratégica para la impresa

Soluciones en tiempo breve para resolver problemas en organizaciones


Le prigioni del cibo

Vomiting, Anoressia, Bulimia. La terapia in tempi brevi

Las prisiones
de la comida

Afrontar y vencer los trastornos alimentarios de un modo rápido y eficaz

Systemisch Kurztherapie bei Ess-Störungen

Systemisch Kurztherapie bei Ess-Störungen

Manger beaucoup,
à la folie, pas du tout

Que faire quand on est confronté à une personne anorexique, boulimique, ou atteinte du syndrome du vomissement?

Prison of food

Research and Treatment of Eating Disorders

Le prigioni del cibo
-2° Edizione

Vomiting, Anoressia, Bulimia. La terapia in tempi brevi

В ПЛЕНУ У ЕДЫ

Краткосрочная стратегическая терапия при нарушениях пищевого поведения

В ПЛЕНУ У ЕДЫ

Краткосрочная стратегическая терапия при нарушениях пищевого поведения


Dizionario internazionale
di psicoterapia

Una raccolta completa di termini, temi, problematiche e tecniche della cura psicoterapica


Aiutare i genitori ad aiutare i figli

Problemi e soluzioni per il ciclo della vita

Ayudar a los padres a ayudar a los hijos

Problemas y soluciones para el ciclo de la vida


Problem Solving strategico da tasca

L’arte di trovare soluzioni a problemi irrisolvibili

Problem Solving Estratégico

El arte de encontrar soluciones a problemas irresolubles

La stratégie de résolution de problèmes

L’art de trouver des solutions aux problèmes insolubles